IT. +39 02 61291828 - MT. +356 21669510 info@icomedicine.com

Una delle domande che ancora oggi si pongono le persone, nonostante il numero sempre crescente di coloro che la utilizzano o l’hanno utilizzata (circa 10 milioni di Italiani secondo l’ultima indagine demoscopica di Eumetra Monterosa) è: cos’è l’Osteopatia, cosa tratta nello specifico.

L’osteopatia non si prende cura solo delle ossa. Si può partire da questo assunto per introdurre la multidisciplinarietà che caratterizza questa Professione rendendola così valida ed utilizzata per numerose problematiche giustificando il perché un italiano su cinque si sia rivolto da un osteopata.

In questo articolo cercheremo di evidenziare, citando anche ricerche e letteratura scientifica,  alcuni dei contesti dove l’Osteopatia manifesta la propria efficacia ed utilità.

COS’È L’OSTEOPATIA, COSA TRATTA?

1)Trattamento osteopatico: Un approccio alternativo alla sindrome del colon irritabile

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25224307

In questo articolo viene presentato un semplice piano di trattamento studiato per diminuire il dolore e l’infiammazione cronica nella Sindrome del Colon Irritabile (IBS) basato sull’attuale letteratura scientifica inerente le prove di efficacia. L’IBS, una disfunzione cronica continua o intermittente del tratto gastrointestinale, si manifesta a causa di una alterazione nella comunicazione cervello-intestino-flora batterica.  Il trattamento manipolativo osteopatico si focalizza sul sistema circolatorio e nervoso,  la colonna vertebrale, le viscere, i diaframmi pelvico e toracico,  allo scopo di ristabilire l’equilibrio omeostatico, regolarizzare l’attività autonoma dell’intestino, favorire la circolazione linfatica e trattare la disfunzione somatica. Questo articolo fornisce appropriati consigli alimentari di base, che l’osteopata può utilizzare per coadiuvare il trattamento manipolativo del paziente affetto dalla Sindrome del Colon Irritabile, fermo restando che in molti casi questo aspetto è di aiuto nell’accompagnare il paziente dallo specialista in nutrizione.

Collebrusco, L., Lombardini, R., 2014. What about OMT and nutrition for managing the irritable bowel syndrome? An overview and treatment plan. Explore (NY). 10(5):309-18.

2)Le tecniche osteopatiche nella normalizzazione delle disfunzioni del tratto vocale in pazienti con disfonia professionale.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22729499

I disturbi vocali professionali sono accompagnati da un aumento della tensione del muscolo della laringe esterno che cambia la posizione della laringe e di conseguenza disturba le condizioni di funzionamento del tratto vocale. Nello studio sono stati arruolati 40 insegnanti con malattie croniche dell’organo vocale. La terapia logopedica, programmata e controllata da un laringoiatra-foniatra e condotta da un logopedista, è stata integrata con il trattamento osteopatico della laringe. Il trattamento interdisciplinare ha comportato una diminuzione statisticamente significativa nel tono e nella sensibilità dei muscoli elevatori della laringe. Un miglioramento significativo è stato osservato anche in caso di disfunzione dell’articolazione cricotiroidea, nonché nell’ asimmetria dell’apparato tiroideo. Inoltre, la terapia ha provocato un miglioramento significativo nella normalizzazione della posizione della testa e un migliore controllo del centro di gravità del corpo. Dopo la terapia è stato osservato un miglioramento statisticamente significativo dell’esame foniatrico.

Marszałek S, Niebudek-Bogusz E, Woźnicka E, et al., 2012. Assessment of the influence of osteopathic myofascial techniques on normalization of the vocal tract functions in patients with occupational dysphonia. Int J Occup Med Environ Health. 2012 Jun;25(3):225-35.

3. Dolori in gravidanza? L’Osteopatia aiuta!

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22707643

L’integrazione del trattamento manipolativo osteopatico alle cure standard delle donne incinte è stato ipotizzato per accrescere l’omeostasi e migliorare la qualità della vita. Questo approccio permette al corpo di adattarsi ai cambiamenti di questa fase di vita della donna. In particolare, è stato dichiarato come l’osteopatia può: calmare il dolore lombare nelle donne incinte eliminando le disfunzioni somatiche e mantenendo la corretta postura; migliorare la circolazione venolinfatica degli arti inferiori; diminuire la probabilità di avere meconio nel liquido amniotico; diminuire l’uso del forcipe durante il parto e anche l’eventualità di un parto pretermine; può essere ridotta la durata del parto. In questo articolo è stata revisionata tutta la letteratura scientifica disponibile sull’uso e gli effetti dell’osteopatia durante la gravidanza.

Lavelle JM., 2012. Osteopathic manipulative treatment in pregnant women. J Am Osteopath Assoc. 112(6):343-6.

4. Problemi di attenzione, impulsività e iperattività? L’approccio osteopatico si rivela utile nei casi di Sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24778002

I risultati di uno studio italiano suggeriscono che il trattamento osteopatico può migliorare l’attenzione selettiva e sostenuta (Test Biancardi- Stroppa) nei bambini con ADHD. Ulteriori ricerche sono necessarie per confermare e chiarire il ruolo dell’osteopata all’interno di un approccio multidisciplinare per la gestione della Sindrome da deficit di attenzione e iperattività.

Accorsi A, Lucci C, Di Mattia L, et al., 2014.  Effect of osteopathic manipulative therapy in the attentive performance of children with attention-deficit/hyperactivity disorder. J Am Osteopath Assoc. 114(5):374-81.

5. Sovrappeso e mal di schiena?

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22658268

L’obesità è spesso associata a diversi disturbi muscoloscheletrici, tra cui il dolore cronico lombare. L’osteopatia è una disciplina che sottolinea il trattamento conservativo della malattia in una visione olistica. Questo studio randomizzato e controllato è stato progettato per verificare se il trattamento manipolativo osteopatico in combinazione con esercizi specifici  è più efficace dei soli esercizi specifici in pazienti obesi con dolore cronico lombare.

Vismara, L., Cimolin, V., Menegoni, F., et al. ,2012. Osteopathic manipulative treatment in obese patients with chronic low back pain: a pilot study. Man Ther. 2012;17(5):451-5

6. Migliorare la salute, la qualità della vita?… un buon motivo per andare dall’osteopata.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25146065 

Il miglioramento della salute è una delle principali priorità dei sistemi sanitari pubblici e privati . Negli ultimi anni , una maggiore attenzione è stata data all’uso di medicine complementari e alternative, tra cui il trattamento manipolativo osteopatico ( OMT ) , come possibili interventi efficaci per accrescere la salute dei pazienti. L’obiettivo di questo lavoro è quello di esplorare in che misura il OMT è efficace nel migliorare la qualità della vita nella popolazione generale.

Cerritelli F, Verzella M, Barlafante G., 2014. Quality of life in patients referring to private osteopathic clinical practice: a prospective observational study. Complement Ther Med. 22(4):625-31

L’Osteopatia Pediatrica

7. L’osteopatia per i piccoli…anche molto, molto piccoli…

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21711535

Il miglioramento organizzativo delle unità di terapia intensiva neonatale richiede uno stretto monitoraggio dei neonati pre termine , compresa la valutazione di routine delle funzioni fisiologiche. Il lavoro di questo gruppo di osteopati italiani ha permesso di osservare le potenzialità di diminuzione della durata di degenza (e quindi di risparmio per l’azienda sanitaria) e della funzionalità del sistema gastrointestinale dei neonati pre termine.

Pizzolorusso G, Turi P, Barlafante G, Cerritelli F, Renzetti C, Cozzolino V, D’Orazio M, Fusilli P, Carinci F, D’Incecco C., 2011. Effect of osteopathic manipulative treatment on gastrointestinal function and length of stay of preterm infants: an exploratory study. Chiropr Man Therap. 28;19(1):15.

Osteopatia e Osteoporosi? 

8. Osteoporosi? L’osteopatia può migliorare la qualità della vita.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23289034

Questo studio italiano ha dimostrato che, in un gruppo di soggetti anziani affetti da osteoporosi il trattamento osteopatico può incrementare la qualità della vita (QOL) e ciò è associato ad un miglioramento di fattori psicologici.

Papa L, Mandara A, Bottali M, et al., 2012. A randomized control trial on the effectiveness of osteopathic manipulative treatment in reducing pain and improving the quality of life in elderly patients affected by osteoporosis. Clin Cases Miner Bone Metab. 2012 Sep;9(3):179-83. Epub 2012 Dec 20.

 

Ti interessa il mondo dell’osteopatia e vorresti scoprire di più?